Artisti Vari – Carosello di Canzoni

Le compilation degli anni ’60 sono una vera e propria miniera di gioielli, spesso dimenticati. “Carosello di canzoni” esce nel 1966 per l’etichetta Jolly. Ci troviamo un giovanissimo Nicola Di Bari con “3000 tamburi” e “io so già”, ancora lontano dai successi degli anni ’70, una bellissima versione interpretata da Roberta Mazzoni di “io di notte”, brano scritto da Al Bano e da lui stesso interpretato nel suo primo (bellissimo) disco, gli Scooters con “la motoretta”, canzone scritta da Vito Pallavicini, Peppino Gagliardi, come Nicola Di Bari ancora lontano dai fasti dei primi anni ’70, dalla Spagna Los Brincos con la versione italiana della loro “tu me dijiste adios”, Gidiuli invece alle prese con “grazie”, bellissima canzone che presentò al Festivalbar nel ’66. Le donne straniere sono rappresentate da Petula Clark con la versione italiana di “my love” e Françoise Hardy con un brano tutto italiano di Edoardo Vianello “ci sono cose più grandi”. Ancora un brano di Vito Pallavicini per Remo Germani, “il cielo con un dito” prima di passare ad un giovanissimo Enzo Jannacci, sua è “faceva il palo”. Si chiude con Udo Jurgens con “merci”, Solidea, cantante lanciata proprio dalla Jolly con “sono una di voi” e Enzo Amadesi con “non piangerò se te ne vai”. Ho caricato questa compilation per voi data la difficoltà di trovare molti dei brani che contiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares